GothW

Episode 6

The Burnign side of L.A. (pt. 2)

Mentre Kaylee arriva con il ragazzino al seguito, Alexis, Gawain e Rebecca si preparano a dare battaglia agli esseri infuocati che si dirigono verso di loro, ma sono circondati: dopo un tentativo di resistenza in cui decidono di cercare una via di fuga. Guardandosi intorno si rendono conto di essere nel vicolo retrostante il Vampire’s Kiss, per cui Gawain decide di farsi strada come l’ultima volta… Ma qualcuno non è d’accordo: la ragazzina si mette in mezzo tra lui e la porta. Rebecca cerca di dare manforte, ma sotto i suoi occhi i due ragazzini si fondono e iniziano a cambiare, tramutandosi nel mostro incontrato precedentemente da Kaylee… Amhaleck!
Gawain, cieco di rabbia, si lancia contro di lui per cercare di abbatterlo, ma a niente può servire la sua ascia contro il temibile Diavolo della Vendetta! Il quale, dopo aver sbeffeggiato i suoi avversari, ricomincia la sua opera di convincimento della giovane Spooky. La quale ora sembra sinceramente interessata all’offerta: con gesto di sfida si toglie l’anello di Edward e tende la sua mano al Diavolo. Rebecca invece ha studiato Amhaleck troppo bene per non essere a conoscenza del suo punto debole: il perdono, la misericordia. Tremante, si inginocchia davanti a lui attingendo a quella stessa forza che l’ha salvata dal fantasma di suo padre. Lentamente attorno a lei si forma un cerchio di luce e le fiamme in quel punto si estinguono: nessun essere di questo mondo può toccare nè lei nè nessun altro che si trovi all’interno del cerchio.
Ma Amhaleck sta tendendo la mano a raggiungere quella di Kaylee, invitandola a seguirlo, promettendole un potere oltre ogni immaginazione… Alexis cerca di dissuaderla dal suo intento, al che lei gli sussurra di fidarsi. Mantenendo il contatto con Rebecca, Kaylee porge la sua mano al Diavolo, fungendo da canale di trasmissione dell’energia di Rebecca. Amhaleck si accorge del tutto troppo tardi, e urlando e maledicendoli tutti viene infine debellato da quel piano di esistenza. Rebecca, stremata, crolla a terra priva di sensi.

Proprio mentre i cacciatori stanno cominciando a chiedersi cosa fare, Monsignor Benedict fa la sua comparsa, annunciando di avere trovato l’uscita. Seguendolo i cacciatori si ritrovano nella stanza n° 13 dell’albergo, dove c’è il passaggio per ritornare nel loro mondo. Quando la porta si richiude, improvvisamente il crepitio delle fiamme cessa e tutto pare tornare normale. Faith e Hope accolgono i cacciatori e il prete, per la cui sorte erano preoccupati. Kaylee fa la conoscenza con l’abitante della stanza n° 13, presumibilmente il fantasma del monaco.

Comments

Valentina Valentina

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.